Attilio Renzulli

Il Prof. Attilio Renzulli è nato a Napoli il 18 Maggio 1955; ha frequentato il Liceo Classico “Calasanzio” dove ha conseguito la Maturità Classica nel Luglio del 1973. Nell’Ottobre del 1973 si iscriveva alla I Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Napoli.
Dall’Ottobre 1974 all’Ottobre 1975 ha frequentato, in qualità di Interno, l’Istituto di Anatomia Umana Normale della I Facoltà di Medicina e Chirurgia, diretto dal Prof. V. Mezzogiorno.
Nel Novembre 1975 ha prestato servizio di volontariato presso la sezione di Napoli della Croce Rossa Italiana in qualità di Istruttore di Primo Soccorso.
Nel 1976 veniva ammesso a frequentare, in qualità di Studente Interno, l’Istituto di Chirurgia del Cuore e Grossi Vasi della I Facoltà di Medicina e Chirurgia diretto dal Prof.Maurizio Cotrufo.  Nel 1978 ha pubblicato un manuale di Primo Soccorso per conto della CRI.

Nel Luglio 1979 conseguiva la Laurea in Medicina e Chirurgia presso la I Facoltà di Medicina e Chirurgia della Università degli Studi di Napoli discutendo la Tesi di Laurea dal titolo: “Possibilità di trattamento chirurgico delle Valvulopatie Acquisite” avendo come Relatore il Prof. M. Cotrufo. Nel Marzo del 1979 ha superato l’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di Medico – Chirurgo.
Dal Luglio 1979 il Prof. Renzulli ha frequentato, come Medico interno, la Divisione di Cardiochirurgia dell’ospedale V. Monaldi, convenzionata con la Cattedra di Chirurgia del Cuore e Grossi vasi I Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Napoli.
Dal Febbraio all’Agosto 1980 il Prof. Renzulli ha svolto il Tirocinio Pratico Ospedaliero nella Divisione di Cardiochirurgia dell’Ospedale V. Monaldi e, dal Maggio 1980 al Novembre 1981, ha prestato servizio nella Guardia Medica Regionale .
Dall’Ottobre 1981 il Prof. Renzulli ha prestato servizio in qualità di Assistente Incaricato presso la Divisione di Cardiochirurgia dell’Ospedale V. Monaldi con rapporto di Lavoro a Tempo Pieno e, dall’Aprile 1982 è stato nominato, in seguito a concorso Pubblico, Assistente Ordinario.

Nel Luglio 1984 il Prof. Renzulli ha conseguito il Diploma di Specializzazione in Cardioangiochirurgia.
Nel 1986 ha ottenuto la “Full Registration” a praticare la professione Medica nel Regno Unito.

Dal 1983 al 1985 il Prof. Renzulli ha lavorato presso la sezione di Cardiochirurgia Pediatrica diretta dal Prof. Vosa, contribuendo sostanzialmente allo sviluppo di tale Disciplina.
Dal Febbraio 1987 al Febbraio 1989 il Prof. Renzulli, in seguito a Comando Regionale, ha prestato servizio in qualità di “Registrar” presso il Dipartimento di Chirurgia Cardiotoracica del “Freeman Hospital”, affiliato all’Università di Newcastle Upon Tyne UK.
Nel Novembre 1989 ha conseguito il diploma di Specializzazione in Chirurgia Toracica presso la II Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Napoli. Dal 1987 al 2002 ha svolto opera di Consulenza presso il Servizio di Emodialisi dell’Ospedale “Cotugno” per il confezionamento di accessi vascolari difficili. Nel Marzo 1991 il Prof. Renzulli ha effettuato, su invito delle Divisioni di Chirurgia Toracica e Cardiologia di Reggio Calabria, il primo intervento di Chirurgia Antiaritmica in Calabria ed, inoltre, è stato invitato dai Primari delle suddette Divisioni e dall’Amministrazione della USL a sviluppare un programma di Cardiochirurgia nella città di Reggio Calabria.

Nel Maggio 1991 ha conseguito l’idoneità Nazionale a Primario di Cardiochirurgia.
Dal Gennaio 1994 al Dicembre 2002 il Prof. Renzulli ha svolto, con regolarità, l’attività di Docente nella Scuola di Specializzazione in Cardiochirurgia, presso la Seconda Università di Napoli. Dal Gennaio 1995 è stato nominato Aiuto Cardiochirurgo presso la Divisione di Cardiochirurgia dell’AORN V. Monaldi.

Durante il 1997 ha lavorato come “Consultant” di Chirurgia Cardiotoracica e Vascolare presso l’Hamad Hospital di Doha (Qatar).

Nel Marzo 1999 ha conseguito il Board Europeo di Chirurgia Cardiotoracica.

Dal Gennaio 1998 al Dicembre 2002, il Prof. Renzulli ha prestato servizio presso l’AORN V. Monaldi come Dirigente di I livello di Cardiochirurgia. Nel Maggio 1999 è stato nominato “Fellow” dell’ANMCO.

Durante l’anno 2000 è stato ammesso a frequentare il Dottorato di Ricerca in Fisiopatologia Medico Chirurgico dell’Apparato Cardiotoracico e Respiratorio e Biotecnologie Associate XV ciclo, poi conseguito nel Settembre 2003.

Per il Triennio 2000-2003 il Prof. Renzulli è stato nominato Cultore della Materia per la disciplina cardiochirurgica partecipando con assiduità a tutti i tipi di attività didattiche.

Il Prof. Renzulli ha assiduamente partecipato ai più importanti Congressi Nazionali ed Internazionali di Cardiochirurgia, essendo egli stesso in molte occasioni Relatore e talora invitato come Moderatore o Partecipante a Tavole Rotonde, facendo parte anche del Corpo Docente in Corsi di Aggiornamento Post-Laurea. Inoltre ha partecipato con continuità a numerosi Progetti di Ricerca, finanziati sia da fondi pubblici che privati.
Il Prof. Renzulli è Membro Attivo delle seguenti Società Scientifiche: “Società Italiana di Chirurgia Cardiaca e Vascolare”, “Gruppo di Studio Emergenze Cardiache”, “ANMCO”, “Società Europea di Chirurgia Cardiotoracica”. Attualmente il Prof. Renzulli è revisore di tre delle maggiori riviste internazionali nella disciplina Cardiochirurgica (Eur. J. Cardiothorac. Surg. – Annals of Thoracic Surgery – J. Thorac. Cardiovasc. Surg.), ed inoltre fa parte dell’Advisory Board della Rivista Heart Views. Attualmente la ricerca clinica è incentrata su argomenti quali i meccanismi dell’infiammazione post-CEC e sulle potenzialità della “medicazione rigenerativa” in cardiochirurgia, nella prevenzione e cura delle infezioni. Il Prof. Renzulli è coordinatore dello studio Internazionale “Autolog-Medtronic”, partecipa allo studio “SIRS”, promosso dal governo canadese ed allo studio “Proact ON-X”, controllato dalla FDA. Inoltre ha partecipato allo studio internazionale “Red Cabg” promosso da Shering-Plough.  Il Prof. Renzulli ha periodicamente soggiornato all’estero per visitare le più importanti Istituzioni al fine di aggiornare le sue conoscenze e apprendere nuove tecniche: ha lavorato in qualità di “Registrar” presso il Cardiothoracic Department del Freeman Hospital (UK) dal Febbraio 1987 al Febbraio 1989. Ha inoltre visitato i seguenti Dipartimenti di Chirurgia Cardiotoracica: “Clinica Puerta de Hierro”, Madrid 1984; “Children’s Hospital”, Harvard University, Boston 1985 (N-25); “University of San Francisco” (N-26), San Francisco 1985; “Hopital La Pitieè”, Parigi 1986 (N-27); “Hopital Anald Tzanck”, Nizza 1986; “Catharina Hospital”, Eindhoven 1991; “Semmelweiss University”, Budapest 1992. Nell’Agosto del 1996 è stato invitato in qualità di “Consultant” presso il Centro Cardiotoracico di Doha in Qatar (N-21). Il Prof. Renzulli è stato ritenuto, dalle apposite commissioni esaminatrici, idoneo a ricoprire il ruolo di Dirigente di II livello presso le Divisioni di Cardiochirurgia dell’Ospedale V Fazzi di Lecce (1997), dell’Ospedale S Croce di Cuneo (1999), dell’Ospedale Moscati di Avellino (2000), dell’Ospedale Civile di Caserta (2000) e dell’Ospedale S Filippo Neri di Roma (2001)AO Trieste (2010).
L’attività clinica condotta dal Prof. Renzulli nel corso della sua carriera ha costantemente destato, per merito dei suoi risultati e della sua innovatività, un crescente interesse da parte dei mezzi di informazione nazionali ed internazionali. In seguito alla sua notorietà, le note Biografiche del Prof. Renzulli sono state incluse in Who’s Who in Medicine and Healthcare (2001) e 2000 Outstanding Europeans.

Dal Dicembre 2002 il Prof. Renzulli è Direttore dell’Unità Operativa di Cardiochirurgia presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria “Mater Domini” di Catanzaro, presso cui ha eseguito oltre 200 interventi di chirurgia vascolare e toracica ed oltre 2100 interventi di cardiochirurgia, riguardanti tutte le tipologie di cardiopatie dell’adulto e di cardiopatie congenite dell’adulto, con particolare interesse per  cardiopatie multiple associate e cardiopatie “complesse”. Da tale data è in atto un programma di chirurgia riparativa della valvola mitralica, di chirurgia delle aritmie e di chirurgia dello scompenso cardiaco.
Dal Dicembre 2002 il Prof Renzulli è Professore Associato di Cardiochirurgia presso l’Università “Magna Graecia” Catanzaro, presso cui è Docente di Cardioangiochirurgia nel Corso di Laurea di Medicina e Chirurgia e nel Corso di Laurea delle Professioni Sanitarie in Tecnico di Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare, nonchè Docente delle seguenti Scuole di Specializzazione: Cardiochirurgia, Cardiologia, Chirurgia Generale, Malattie dell’ Apparato Digerente, Chirurgia Vascolare.
Nel Settembre 2003 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in “Fisiopatologia Medico Chirurgico dell’Apparato Cardiotoracico e Respiratorio e Biotecnologie Associate” XV ciclo.
Nel Novembre 2004 il Prof. Renzulli è stato eletto Consigliere Nazionale della Società Italiana di Cardiochirurgia, incarico confermatogli nel Dicembre 2006.
A partire dal Dicembre 2004 il Prof. Renzulli è Revisore per conto del MIUR dei progetti di ricerca universitari cofinanziati (COFIN). Il Prof. Renzulli svolge a tutt’oggi una intensa attività clinica che consta di circa 250 interventi all’anno di chirurgia cardiovascolare come primo operatore o supervisore. Partecipa a diversi protocolli di ricerca internazionali sponsorizzati da enti pubblici e/o privati. Ha partecipato come relatore e alla discussione di diverse tesi di laurea magistrale e delle Professioni Sanitarie. Nel 2010 è stato direttore del Master di II livello in “Microchirurgia e Tecnologie Innovative”.

 

Curriculum breve

  •  1973 Maturità Classica
  • 1974 -1975  Studente interno Istituto di Anatomia Umana Normale
  • 1976-1979   Studente interno Istituto di Chirurgia del Cuore e Grossi Vasi
  • 1979 Laurea in Medicina e Chirurgia
  • 1980 Tirocinio pratico Ospedaliero Divisione di Cardiochirurgia Ospedale V.Monaldi
  • 1980-1981 Guardia Medica Regionale
  • 1981Ottobre Assistente incaricato Divisione di Cardiochirurgia Ospedale V.Monaldi
  • 1982 Aprile Assistente Ordinario con rapporto di Lavoro a Tempo pieno
  • 1984 Specializzazione in Cardioangiochirurgia
  • 1987-1989 Registrar Cardiothoracic Department Freeman Hospital Newcastle-upon-Tyne (UK)
  • 1989 Specializzazione in Chirurgia Toracica
  • 1991 Idoneità Nazionale a Primario di Cardiochirurgia
  • 1994 Aiuto Ordinario di Cardiochirurgia
  • 1995-1999 Docente nella Scuola di Specializzazione in Cardioangiochirurgia della Seconda Università degli Studi di Napoli
  • 1996 Locum Consultant Cardiothoracic and Vascular – “Hamad Hospital”, Doha, Qatar
  • 1997 Consultant Cardiothoracic and Vascular Surgeon – “Hamad Hospital”, Doha, Qatar
  • 1999 European Board  of Cardiothoracic Surgery
  • 1999 Fellow ANMCO
  • 2000 Cultore della Materia in Cardiochirurgia presso la Seconda Università degli Studi di  Napoli
  • 2002- ad oggi Direttore Unità Operativa di Cardiochirurgia presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria Mater Domini di Catanzaro
  • 2002 Professore Associato di Cardiochirurgia Università “Magna Graecia” Catanzaro
  • 2003 Dottorato di Ricerca in “Fisiopatologia medico chirurgica del sistema cardio – polmonare e respiratorio e biotecnologie associate” XV ciclo
  • 2004 – 2008 Consigliere Nazionale Società Italiana di Cardiochirurgia
  • 2004 Membro Revisori MIUR
  • 2004 Revisore Comitato Italiano per la Valutazione della Ricerca (CIVR)
  • 2007 Docente Tutorati SICCH
  • 2009 Direttore del Master  di II livello in Chirurgia ed innovazioni tecnologiche
  • 2010 Revisore Dutch Technology Foundation e Austrian Science FWF
  • 2010-  ad oggi Coordinatore e Responsabile dei progetti di ricerca nazionali ed internazionali

I commenti sono disabilitati, ma trackbacks e pingbacks sono abilitati.

Featuring Recent Posts WordPress Widget development by YD